Rosso che era

Con questo post presentiamo un libro un po’ datato ma che, alla luce dei risultati delle recenti consultazioni elettorali, torna ad essere attuale e suona addirittura ironico nel suo titolo: «Rosso che era».


rosso-cover.jpg

Rosso che era: viaggio a colori nel tempo che fu comunista
di Mauro Galligani

testi di R. Gritti, ed. Ila-Palma [1993]
pagg. 120 – € 16,53

rosso1.jpg

Nonostante siano passati solo 15 anni dalle ultime foto pubblicate su questo «album fotografico del comunismo che era» sembra passato un secolo.
Le foto di Mauro Galligani ci trasportano, come in una macchina del tempo, nel mondo che viveva “al di la’ del muro”.

rosso2.jpg

rosso5.jpg

rosso6.jpg

rosso3.jpg

I suoi scatti, raccolti in vent’anni di reportage nei paesi comunisti, raccontano le contraddizioni, le sofferenze e le speranze di chi viveva “al di la’ del muro”.

Ci sono il Vietnam e la Cina, l’ U.R.S.S. e l’Albania, ci sono politici, personaggi di spicco e gente comune, da Papa Wojtyla a Gorbaciov, da Eltsin a Walesa, dai giovani di Praga, alla gente e ai militari di Bucarest mentre viene rovesciato il regime di Ceausescu.

rosso7.jpg

rosso4.jpg

Mauro Galligani è uno dei fotoreporter italiani più conosciuti nel settore editoriale.
Nato a Farnetella, in provincia di Siena, ha iniziato la carriera di fotoreporter nello staff dell’Agenzia Italia.
Nel 1964 è passato al quotidiano il Giorno.
Nel 1970 ha iniziato a lavorare per Mondadori come reporter di Epoca per cui ha realizzato reportage molto importanti in paesi di tutto il mondo. Dal 1984 e fino al 1997 ha svolto l’incarico di picture editor presso Epoca e Panorama.
La storica rivista Life ha riservato molti spazi alle sue foto.
Nel 1997, durante un reportage nella città di Grozny, Galligani fu rapito da guerriglieri ceceni, e rilasciato dopo diverse settimane.
Galligani è autore di numerosi altri libri fotografici, tra cui gli ultimi Il Tempo dell’Est (Silvana, 1999) e Uno sguardo discreto (Leonardo 1999).
Dal 2000 è rappresentato dall’agenzia Contrasto.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: