Archive for the eventi Category

Fotogiornalismo: la questione italiana

Posted in eventi, fotografia with tags , on 6 maggio 2010 by Paolo Del Signore

La scorso 24 aprile, a Roma, presso l’ISA (Istituto Superiore Antincendi) ha trovato ospitalità il dibattito sul fotogiornalismo denominato “Appunti sul fotogiornalismo: la questione italiana“. Questo è il primo convegno nazionale sul tema, che ha visto la partecipazione non solo di addetti ai lavori, ma anche di appassionati di fotografia e fotogiornalismo e “chiunque tenesse all’informazione libera in Italia”. Di seguito troverete delle impressioni in prima persona, senza alcuna pretesa di oggettività, dell’evento stesso e del dibattito che ne è scaturito.

Continua a leggere

Annunci

Empty Spaces

Posted in eventi with tags , , , on 6 giugno 2008 by gaetans

Ho avuto la fortuna di vedere in anteprima il DVD di Empty Spaces. Dico fortuna perché quando c’è qualcosa di nuovo che si inserisce in un ambito che mi appassiona (in questo caso la fotografia), mi ritengo fortunato.

Questo progetto è un cortometraggio fotografico. Insomma un corto realizzato unicamente tramite scatti fotografici.

Il lavoro verrà presentato in anteprima lunedì 9 giugno presso il Politecnico Fandango a Roma. Maggiori informazioni per gli inviti qui.

Si legge sul sito del progetto: «L’idea è stata quella di raccontare una storia solo mediante le fotografie, senza dialoghi, cercando di sviluppare un linguaggio cinematografico diverso dal cine-romanzo, o da quello già sperimentato delle immagini fisse di La jetée di Chris Marker. Semplicemente, riuscire a trasmettere delle emozioni allo spettatore attraverso dei momenti fissati fotograficamente con un certo dinamismo visivo.»

Massimiliano Cecchi (ideatore e autore della sceneggiatura) e Stefano Corso (regista), hanno concesso al nostro blog un’intervista che vi proponiamo per intero:

IiBN: «Da dove l’idea di un corto fotografico?»

MC: «A prescindere dal cinema, la scrittura e la fotografia, nonchè la musica, possono fondersi insieme per creare una nuova forma di linguaggio con delle caratteristiche ben precise.

In passato altri autori [artisti] hanno lavorato in questi termini ma i risultati rimanevano ancorati alla immagini fisse, al cine romanzo che – a mio modesto avviso – risultavano un po’ noiosi e gia’ datati. Continua a leggere